Seleziona una pagina

Milano

Intensa, raffinata e colta

Info Rapide

Stato:
Italia
Regione:
Lombardia
Lingua parlata:
Italiano
Moneta:
Euro
Documenti:

Area Schengen: carta d’identità o passaporto

Extra U.E.:soggiorni di breve durata (3 mesi) passaporto valido per almeno tre mesi dopo la data di partenza ed eventuale visto d'ingresso

Corrente e Prese:
230 V / 50 Hz - Spina Tipo F (Schuko) e Spina Tipo L

MERCATI

Fare shopping a Milano significa spaziare, Milano è moda ovunque, anche semplicemente alla scoperta dei mercati rionali dove acquistare di tutto. Oppure dedicarsi alla ricerca di mobili, oggetti, bijoux , vintage, opere d’arte tra gli antiquari o nei negozietti di Brera, dei Navigli o di Lambrate. Perdersi negli outlet o Temporary Shops della zona Tortona oppure affidarsi alle griffe più rinomate del quadrilatero c’è solo l’imbarazzo della scelta.

 

MERCATO DELL’ANTIQUARIATO DI BRERA
Ogni terza domenica del mese dalle 9.00 alle 18.00 – Brera.
Il mercato è caratterizzato da banchetti tra via Formentini, via Madonnina e via Fiori Chiari. Diversi e pittoreschi sono gli oggetti che si possiamo trovare, tra questi vetri lavorati, porcellane, alta bigiotteria e preziosi oggetti di modernariato oltre a gioielli e orologi di valore. Caratteristici sono ad esempio i bastoni da passeggio, singolari in quanto alcuni di questi nascondono, sotto i pomoli, insidiose lame affilate o cavatappi. Trovandosi in Brera non mancano gli artisti di strada, all’opera con i loro pennelli.

FIERA DEGLI “OH BEJ! OH BEJ!”
7 dicembre – Piazza Castello.
Il 7 dicembre è il giorno di Sant’Ambrogio, patrono della città di Milano, questa data coincide anche con l’inizio della fiera degli “Oh Bej, Oh Bej”, mercatino tipico del periodo natalizio. Questo evento, dura fino alla domenica immediatamente successiva, raduna tutti gli anni un gran numero di cittadini, turisti o semplicemente curiosi. La manifestazione, risalente al 1300, è una delle più antiche tradizioni milanesi. Il nome deriva dall’esclamazione di gioia dei bambini “Oh bej! Oh bej!” che significa “Oh belli!, oh belli!”. La vera festa un tempo si svolgeva lungo le strade situate nei pressi della Basilica di Sant’Ambrogio,dopo 120 anni, dal 2006 la fiera è stata trasferita nella zona del Castello Sforzesco e nelle strade limitrofe, snaturando il significato e la vecchia tradizione. Oggi vengono allestite bancarelle di vestiti, prodotti gastronomici, etnici e molto altro.

L’ARTIGIANO IN FIERA
Da Sant’Ambrogio per 10 giorni dalle ore 10.00 alle ore 22.00 – Fieramilano Rho-Pero, Via Milano, 20016 Rho MI
L’Artigiano in Fiera è la manifestazione internazionale che da oltre vent’anni valorizza l’artigiano e i prodotti del suo lavoro è dedicata alla tradizione e alla cultura artigianale mondiale con particolare rilievo alle storie, ai prodotti e ai sapori che esaltano la qualità del lavoro dell’uomo.
L’unico evento al mondo che comunica la bellezza e la bontà delle arti e dei mestieri sia italiani che stranieri. Una valida alternativa alla fiera degli “Oh bej! Oh bej!” ed una buona occasione per acquistare graziosi ed originali regali natalizi.

FIERA DI SINIGAGLIA
Tutti i sabati – Porta Genova e Navigli. Alzaia Naviglio Grande, ang.Via Valenza.
La fiera nasce da un gruppo di straccivendoli nell’800 che si radunavano alla congiunzione tra il Naviglio grande e la Darsena ex porto commerciale, per lo scambio di mercanzie tra i poveri. Oggi le bancarelle sono state spostate all’interno dell’ex parcheggio dietro la stazione di porta Genova ed è il più popolare mercatino delle pulci milanese. Rappresenta da anni un punto di ritrovo per il popolo “alternativo” milanese tra cui emo, metallari, punk e rocker.
Girovagando tra le bancarelle si può trovare davvero di tutto, abbigliamento vintage ed usato, vecchi vinili, rigatteria, modernariato, articoli tribali, libri vecchi e nuovi, abbigliamento di tendenza, cosmetici, monete da collezionismo e molto ancora.

Via Tortona

MERCATO DEL BORSINO
Domenica mattina – Piazza Cordusio e Palazzo della Borsa

Nato come Borsino della filatelia e della cartolina, col passare degli anni si è evoluto, pur senza rinnegare le sue solide origini. Oggi lo storico e colorato mercatino che, ogni domenica mattina, si snoda nei pressi della Posta centrale di piazza Cordusio e del palazzo della Borsa, coinvolgendo le vie Armorari, Cordusio con la relativa Galleria Passaggio Centrale e Cantù. Negli anni il mercatino è cresciuto fino a diventare uno dei più importanti d’Europa e si è allargato alla numismatica e alla storia postale non solo cartoline, ma buste affrancate e lettere autografe. Successivamente sono stati inglobati altri settori e l’esposizione si è arricchita con libri, figurine, fumetti e riviste d’epoca, carte da gioco, stampe, orologi, fotografie e manifesti, medaglie, distintivi, sorpresine e schede telefoniche.

L’EAST MARKET DI LAMBRATE
Nel nuovo quartiere del design, in una location post-industriale si trova l’East Market di Lambrate, il mercatino delle pulci di ispirazione londinese che va in scena ogni penultima domenica del mese, in un’ex fabbrica di 6000 mq in via Ventura 14. Questo mercato è nato dalla passione per il collezionismo e il vintage e dall’esigenza di svuotare gli armadi e scovare dei tesori tra le cose delle nonne, insomma il vintage alla portata di tutti, rarità e curiosità che non si trovano in giro abitualmente, collezionismo di ogni genere, dai fumetti manga alle Lambrette, che oltretutto sono nate proprio qui a Lambrate!

SHOPPING

Quando si parla di Shopping a Milano, si pensa subito all’alta moda perché qui risiede il Made in Italy, ma soprattutto da qui parte il vero Italian Style. La moda milanese da sempre è considerata lusso e proposte innovative e anche fuori dal “quadrilatero”, meta obbligata per chi vuole capi e accessori firmati, si trova di tutto da marchi industriali o internazionali a piccoli negozi di stampo artigianale e tante botteghe storiche che sono peraltro un patrimonio per la città e un punto di riferimento sia per milanesi che per i turisti.
A Milano si trovano molti spazi di shopping innovativo nel quale si intrecciano moda, arte, food, beauty, eleganza e gourmet.

 

CITYLIFE SHOPPING DISTRICT
CityLife Shopping District in Piazza Tre Torri, 1L è l’ultimo arrivato si tratta del grande centro commerciale elegante e di design, punta di diamante della nuova concezione dei grandi shopping center, completi di tutto, una sorta di cittadelle autonome.

 

Via Paolo Sarpi (ph. Anna Bettoli)

CORSO VITTORIO EMANUELE II
Passeggiata classica del Centro, qui si trovano negozi di abbigliamento e grandi magazzini. Il vero tempio della moda e degli acquisti per i milanesi è la storica “Rinascente”, il cui nome venne creato da Gabriele D’Annunzio, offre di tutto, anche la possibilità di pranzare guardando le guglie del Duomo.

 

QUADRILATERO DELLA MODA
Via Monte Napoleone, Via Manzoni, Via della Spiga e Corso Venezia sono le quattro vie che compongono il quadrilatero, all’interno delle quali , tra le vie piccole e caratteristiche si concentrano tutte le griffe più importanti della moda internazionale. Una passeggiata in queste vie significa tuffarsi nella bellezza, nella ricchezza e nella mondanità, ma con uno stile tutto milanese.
Curiosità
Durante il Risorgimento, quest’area era un covo di rivoluzionari, al numero 17 di via della Spiga abitava Francesco Restelli, poi senatore del Regno d’Italia, a Palazzo Guzzanti in via della Spiga 30 Cesare Correnti dettava nel 1848 il manifesto che dava il via alle 5 giornate di Milano. Molti palazzi seicenteschi della zona ospitavano conventi, come ricordano i nomi delle strade attuali: via Gesù, via Sant’Andrea, via Santo Spirito.

CORSO BUENOS AIRES
Corso Buenos Aires, 2 km di estensione collega piazza Oberdan a piazzale Loreto è tra le più dinamiche e importanti vie commerciali e di transito di Milano. Oltre ad essere una delle mete dello shopping per svariati generi merceologici, offre anche altri motivi per trascorrere un pomeriggio o una serata, dal Teatro Elfo Puccini, uno dei luoghi della cultura milanese, alla casa museo Boschi-Di Stefano, che nasce dalla passione dei coniugi Antonio Boschi e Marieda Di Stefano, che hanno raccolto una delle più importanti collezioni del patrimonio artistico milanese del XX secolo, allo Spazio Oberdan che ospita esposizioni, mostre e una sala per le proiezioni della Fondazione Cineteca italiana. Inoltre, corso Buenos Aires e il reticolo di vie limitrofe sono animate da una miriade di locali e ristoranti che costituiscono una delle principali zone LGBT friendly della città.

 

VIA TORINO

Una delle vie più antiche di Milano è l’asse di collegamento tra Piazza del Duomo, Corso di porta Ticinese e i Navigli. Un tempo era la via delle botteghe e dei laboratori artigianali milanesi, oggi offre shopping per tutti i gusti e disponibilità, però facendo più attenzione, si può fare cultura divertendosi e all’interno di una piccola rientranza in via Torino 17, si può ammirare un mirabile artificio prospettico della finta abside nella chiesa di Santa Maria presso San Satiro, opera di Donato Bramante. Tra l’altare e la parete retrostante ci sono solo 97 cm. Ma invece paiono 9,70 m. Un gioiello nascosto, Milano è anche questo! Proseguendo esattamente di fronte alla chiesetta si incontra un’altra storica via milanese, ricca di incantevoli palazzi Liberty è via Spadari e al numero civico 7 si trova la salumeria Peck, che venne aperta nel 1883 inizialmente in via Orefici da un commerciante di Praga: Francesco Peck. All’inaugurazione i milanesi si mostrarono sospettosi, poi dai Savoia a Gabriele D’Annunzio non riuscirono a resistere alle rare proposte culinarie della salumeria che ancora oggi è considerata un must di Milano.

 

CORSO PORTA TICINESE
Il Corso di Porta Ticinese è un’altra tra le più importanti vie dello shopping milanese, se vi trovate in centro a fare il classico giro della città, non si può non percorrere Via Torino, a due passi dal Duomo, per arrivare in Corso di Porta Ticinese. In mezzo a opere dalla storia milanese che fanno parte dei tesori della città meneghina come ad esempio la Basilica di San Lorenzo Maggiore Corso di Porta Ticinese 39,una tra le più importanti testimonianze della Milano romana e paleocristiana la Basilica offre un colpo d’occhio veramente eccezionale. La via presenta decine di imperdibili ed unici negozi, meta prediletta dei più assetati di shopping. Conosciuta per la sua omonima Porta, una delle sei principali, che in passato identificava uno dei sei sestieri storici in cui era divisa la città, oggi permette ai suoi visitatori di passeggiare per i negozi tra le splendide colonne di San Lorenzo di età imperiale, fino al Carrobbio, luogo peraltro di incontro della movida milanese, soprattutto per un’ apericena.
Curiosità
Oggi dove i ragazzi si danno appuntamento nell’allegra movida di Porta Ticinese, nel vicino Parco delle Basiliche che comprende Piazza Sant’Eustorgio, via Molino delle Armi e Piazza Vetra, in questo luogo un tempo la movida era costituita da streghe e stregoni, difficile non farsi suggestionare dal passato. Oggi, dopo il tramonto, la piazza diventa rifugio di un’umanità diversa, anarchica, ostile alle regole così come nel Medioevo venivano considerati le donne emancipate, i predicatori, gli eretici e tutti gli spiriti liberali, tuttavia la credenza dice che di notte circoli ancora il diavolo!

 

VIA SAVONA, VIA TORTONA E VIA BORGOGNONE
L’area è compresa tra il Naviglio grande e via Solari ed è delimitata dalla zona di Sant’Agostino e l’inizio di Porta Genova, le strade tra via Savona, via Tortona e via Stendhal formano un quartiere ben amalgamato tra la Milano più “à la page”, quella della moda, del design e degli happy hour ed è anche quella più godereccia. Questa zona è ideale per lo shopping di tendenza tra firme e spazi multimarca perché è all’insegna dei “Temporay Shops” negozi che vengono aperti per un periodo limitato.

 

VIA PAOLO SARPI – BASTIONI DI PORTA VOLTA
La Chinatown milanese con prodotti di buona qualità, a prezzi bassi, per tutti i gusti, dove alcuni negozi hanno le scritte bilingue e dove l’offerta enogastronomica è molto interessante.

 

CORSO VERCELLI
Corso Vercelli è sempre stata una delle zone preferite dai Milanesi per fare shopping . Offre buone opportunità di acquisti. Nella zona si trovano succursali di alcuni negozi del centro e qualche grande magazzino. Molti Milanesi considerano questo viale come un’ottima alternativa ai principali negozi del pieno ed affollatissimo centro di Milano.

Social eating - Food
Stasera non andare al ristorante
Le Special Dinner di Gnammo sono un nuovo modo per scoprire la città attraverso la tavola.

Quando visiti una città vuoi scoprire cose nuove, vivere esperienze differenti. Appassionati di cucina, cuochi professionisti mettono a disposizione un menù e una location unica dove potrai fare nuove conoscenze e farti raccontare e consigliare la città da chi la vive tutti i giorni

da € 25,00
Le migliori esperienze di Milano
Fai qualcosa di diverso e divertiti
Vivi la città come non hai mai fatto, esperienze, ticket, musei, tour e visite guidate

Musement aiuta i viaggiatori a ottenere il meglio dalle destinazioni offrendo una grande scelta di tour e attrazioni locali prenotabili.Più che semplicemente "cose ​​da fare",la gamma include attività temporanee,esclusive,gioielli nascosti e addirittura attività gratuite

da € 11,50
Noleggio attrezzatura sportiva
Divertiti e mantieniti in forma
Cerca, confronta e noleggia online bici, sci, surf, kitesurf, tandem, pattini, racchette ecc.

Scopri la città in bicicletta oppure pratica il tuo sport preferito noleggiando l’attrezzatura al miglior prezzo possibile. Viaggia leggero, non portarti l’attrezzatura da casa, non solo la troverai da noi ma troverai anche persone appassionate come te che ti consiglieranno dove praticarlo

da 1,00 € l’ora
Devi soggiornare in questa città?
Ti aiutiamo noi a fare la scelta giusta!
Con oltre 130.230.000 recensioni verificate, troverai di certo il posto ideale!

Il sito numero #1 al mondo per ricercare un hotel o un bed and breakfast al miglior prezzo possibile. Che si tratti di un viaggio di piacere o di lavoro, gli utenti possono da qui prenotare il proprio alloggio all'istante in modo facile e veloce, senza costi di prenotazione e spesso cancellarla senza penali

da 34,00 €
Affitta appartamenti e ville
Costa meno e hai più spazio
AirBnB, Wimdu, HomeAway, Only-apartments, TravelSki, BungalowNet..

Perché perdere tempo a cercare il miglior appartamento, la più bella villa o una baita  in tanti siti diversi, oppure perché perdere la migliore offerta? Ti basta cliccare qui…un comparatore cercherà per voi sui migliori siti di affitto 

da 35,00 €
Tour e attività da svolgere
Non girare a caso, fidati di noi
Milano ha sempre tantissime cose da fare, vedere, partecipare..ma bisogna conoscerle

I migliori tour di Milano, biglietti per "L'Ultima Cena" di Leonardo da Vinci, tour al Teatro La Scala e relativo museo a Milano e tante altre attività come concerti, spettacoli, sport. Perché mettersi in coda per vedere un museo quando puoi comprare il biglietto online a saltare la fila ?

da 21,00 €
Show Buttons
Hide Buttons