Seleziona una pagina

Reggio Di Calabria

L'altro lato dello stretto

Info Rapide

Stato:
Italia
Regione:
Calabria
Lingua parlata:
Italiano
Moneta:
Euro
Documenti:

Area Schengen: carta d’identità o passaporto

Extra U.E.:soggiorni di breve durata (3 mesi) passaporto valido per almeno tre mesi dopo la data di partenza ed eventuale visto d'ingresso

Corrente e Prese:
230 V / 50 Hz - Spina Tipo F (Schuko) e Spina Tipo L

Visita a piedi del Centro Storico

Partenza e arrivo: Piazza Garibaldi (circuito da suddividere in mattina e pomeriggio)

 

Villa Comunale Umberto I

#1 Mattina (Corso Garibaldi e affini, fino ad arrivare al Museo Nazionale)

Non si può dire di aver realmente visitato Reggio Calabria, senza averne  percorso le vie del centro storico e del Lungomare Falcomatà. Questo itinerario rappresenta un’ottima soluzione per una visita breve ma esaustiva della città.

Immaginiamo di fissare la partenza in Piazza Garibaldi, magari supponendo di raggiungere Reggio in treno, fino alla Stazione Centrale, e di lasciare la città dallo stesso punto. Anche se così non fosse, nessun problema, dato che l’itinerario è strutturato come un circuito ed ogni suo punto d’inizio vale quanto gli altri. L’unico consiglio che sento di dovervi fornire, è quello di non correre troppo e passeggiare serenamente in Corso Garibaldi durante la mattina, fino al Museo Nazionale, per potervi godere un indimenticabile tramonto sullo Stretto nel tardo pomeriggio.

Iniziamo! In Piazza Garibaldi è possibile ammirare l’edificio della Stazione Centrale (dal quale magari siete appena usciti) progettato durante gli anni ’30 dall’architetto Angiolo Mazzoni, secondo i canoni degli edifici pubblici in Italia durante il regime fascista. Oltre alla Stazione ed il monumento dedicato all’Eroe dei Mille, in Piazza Garibaldi, a seguito di lavori per la realizzazione di un parcheggio sotterraneo, sono stati rinvenuti i resti di una tomba romana risalente al I secolo d.C. Attualmente si stanno svolgendo le opere di restauro per rendere fruibile il nuovo sito archeologico.

Proseguiamo verso Corso Garibaldi, in direzione nord.  Dopo un paio di isolati, sulla sinistra troviamo la Villa Comunale Umberto I, un giardino storico di circa un ettaro. All’interno il Portale di Casa Vitrioli, una delle ultime vestigia della Reggio Calabria antica, risparmiate dal terremoto.

Se siete amanti dello shopping Corso Garibaldi è il posto giusto, sulla via si affacciano decine e decine di negozi di ogni genere. Ancora più avanti, sulla destra, Piazza Duomo, dove sorge il più grande impianto religioso della Calabria, la Cattedrale di Maria Santissima Assunta in Cielo.

Costeggiamo l’edificio risalendo da Via Crocefisso verso Via Antonio Cimino per raggiungere Piazza Castello. Il Castello Aragonese ha una storia incredibile e origini molto più antiche di quelle dichiarate. Durante le diverse epoche è stato oggetto di dibattito nelle scelte che riguardavano la sua conservazione come monumento nazionale e la sua demolizione, in quanto simbolo di un passato doloroso e sanguinario. Oggi la fortezza ospita esposizioni artistiche temporanee ed eventi culturali. Dalla cima dei suoi bastioni è possibile godere di un panorama mozzafiato sullo Stretto e sulla città.

Guardando verso il mare, la Chiesa degli Ottimati si trova di fronte al Castello, fortemente riconoscibile dalla caratteristica cupola rossa.

Alla fine di Via Castello giriamo a destra su Via Tommaso Campanella, poco più avanti, sulla sinistra, percorriamo la monumentale scalinata di Piazza Camagna per ritrovarci in Corso Garibaldi dove riprendiamo il cammino verso nord.

Dopo tre isolati, sulla sinistra, Piazza Italia, delimitata dagli eleganti Palazzi della Provincia, della Prefettura e del Comune. La Piazza è sede di un importante sito archeologico ipogeo, sei metri di scavi in profondità a cui corrispondono ben 11 fasi di edificazione e a cui si accede mediante il cubo in vetro. Palazzo San Giorgio (sede del Comune) si trova di fronte al Teatro Cilea, al cui interno si trova anche la Pinacoteca Civica.

Ancora proseguendo su Corso Garibaldi, la Chiesa di San Giorgio al Corso e, poi, il Tapis Roulant, mezzo di trasporto dall’architettura contemporanea che riunisce la quota maggiore e minore del Centro Storico.

La prima metà dell’itinerario si conclude in Piazza De Nava, in corrispondenza della quale sorge il Museo Nazionale, celeberrima casa dei Bronzi di Riace. L’edifico stesso rappresenta un monumento di architettura razionalista, progettato dopo la più recente ricostruzione della città da parte dell’Architetto Marcello Piacentini.

 

#2 Pomeriggio (Lungomare Falcomatà e affini fino a Piazza Garibaldi)

Sperando che abbiate apprezzato i Bronzi di Riace e vi siate fermati per rifocillarvi con un pranzo tipico reggino, ripartiamo per la seconda parte del tour. Ci muoveremo da Piazza Indipendenza, verso il Lungomare Falcomatà, per ritornare alla Stazione Centrale costeggiando lo Stretto di Messina.

Piazza Indipendenza accoglie, oltre al monumento a Corrado Alvaro, una delle icone della città: la Gelateria Cesare, custodita da un piccolo chiosco verde realizzato  per la somministrazione di gelati e  bevande sul lungomare dopo il sisma del 1908. Piazza Indipendenza è inoltre un importante palcoscenico di concerti durante il periodo estivo.

La Stazione Lido è ben visibile dalla Piazza e si trova sul Lungomare Falcomatà. Una volta raggiunta, e protendendosi verso il mare è possibile notare un importante struttura: il Lido Comunale Zerbi e la Torre Nervi.  L’edificio rappresenta l’ultimo ammodernamento del centro balneare di Reggio Calabria, già presente sulla costa alla fine del  XIX secolo. Il progetto di ammodernamento e ampliamento è stato curato dall’architetto Pierluigi Nervi durante gli anni ’70.

Proseguendo la passeggiata sul lungomare in direzione sud (cioè mantenendo il mare alla destra del senso di marcia), ci si immerge nella bellezza. A sinistra una florida vegetazione esotica ombreggia opere d’arte contemporanea, tra cui tre sculture giganti della celeberrima artista Rabarama. Una di queste è stata disegnata in modo da emulare i motivi della retrostante Villa Genoese Zerbi, in stile neogotico. Tra gli alberi emergono diversi chioschi, molto apprezzati per i gelati e gli aperitivi vista mare.

Sul lato destro, il panorama dello Stretto in tutta la sua poesia. Nelle giornate più limpide sembra di toccare Messina, per effetto della Fata Morgana, particolare forma di miraggio, mentre si percepisce il profilo perfetto dell’Etna. In estate la spiaggia è costellata di stabilimenti balneari e chioschi che puntano all’intrattenimento non stop. All’Arena dello Stretto sono organizzati eventi culturali e di intrattenimento; spicca il cippo marmoreo che incornicia Athena Promachos, la dea Atena combattente, a difesa della città. La struttura all’aperto si ispira agli antichi teatri greci e permette il godimento dello straordinario panorama 365 giorni l’anno.

La Via Marina è anche sede di importanti ritrovamenti archeologici: i resti delle mura greche e le terme romane. Le mura greche sorgono nei pressi di Palazzo Zani, e risalgono al IV secolo a.C., sono costituite da due file parallele di blocchi in modo da formare una cavità riempita di materiale inerte, una struttura cosiddetta “a sacco”. Le terme romane invece si caratterizzano per la presenza di preziosi mosaici.

Viale Italo Falcomatà sfocia in Via Missori, ancora pochi passi nella stessa direzione e rieccoci in Piazza Garibaldi, dove si conclude il nostro tour.

Esperienze a Reggio Calabria
Fai qualcosa di diverso divertendoti
Vivi la città come non hai mai fatto, esperienze, ticket, musei, tour e visite guidate

Musement aiuta i viaggiatori a ottenere il meglio dalle destinazioni offrendo una grande scelta di tour e attrazioni locali prenotabili.Più che semplicemente "cose da fare", la gamma include attività temporanee, esclusive, gioielli nascosti e addirittura attività gratuite

da 10,00 €
Devi soggiornare in questa città?
Ti aiutiamo noi a fare la scelta giusta!
Con oltre 130.230.000 recensioni verificate, troverai di certo il posto ideale!

Il sito numero #1 al mondo per ricercare un hotel o un bed and breakfast al miglior prezzo possibile. Che si tratti di un viaggio di piacere o di lavoro, gli utenti possono da qui prenotare il proprio alloggio all'istante in modo facile e veloce, senza costi di prenotazione e spesso cancellarla senza penali

da 34,00 €
Affitta appartamenti e ville
Affitta appartamenti e ville
Cerca su AirBnB, Wimdu, HomeAway, Only-apartments, TravelSki, BungalowNet..

Perché perdere tempo a cercare il miglior appartamento, la più bella villa o una baita in tanti siti diversi, oppure perché perdere la migliore offerta? Ti basta cliccare qui…un comparatore cercherà per voi sui migliori siti di affitto

da 35,00
Show Buttons
Hide Buttons