Seleziona una pagina

Reggio Di Calabria

L'altro lato dello stretto

Info Rapide

Stato:
Italia
Regione:
Calabria
Lingua parlata:
Italiano
Moneta:
Euro
Documenti:

Area Schengen: carta d’identità o passaporto

Extra U.E.:soggiorni di breve durata (3 mesi) passaporto valido per almeno tre mesi dopo la data di partenza ed eventuale visto d'ingresso

Corrente e Prese:
230 V / 50 Hz - Spina Tipo F (Schuko) e Spina Tipo L

Il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria rappresenta uno dei monumenti più importanti della città e dell’intero sud Italia. L’importanza che assume questa struttura deriva non soltanto dal fatto di essere la “dimora” dei celeberrimi Bronzi di Riace, ma anche per essere l’edificio stesso, un monumento.

Fu progettato nel 1932 dall’Architetto Marcello Piacentini e realizzato entro il 1941, appositamente per accogliere delle collezioni museali: si tratta del primo caso in Italia. Posizionato nel cuore del centro storico si trova a cavallo tra Corso Garibaldi e Vittorio Emanuele, dove l’importante dislivello tra i due assi viari viene livellato dal maestoso basamento bugnato in pietra lavica. L’edificio è strutturato su quattro livelli, anche se i recenti lavori di restauro, conclusi nel 2016, hanno previsto un ampliamento. I prospetti sono altrettanto monumentali e arricchiti dalle riproduzioni giganti di monete delle città della Magna Græcia. Le grandi vetrate permettono di illuminare adeguatamente i reperti custoditi all’interno della costruzione, dove gli spazi sono fluidi e agilmente praticabili.

Il museo rimane chiuso per lavori dal 2009 al 2013. Il progetto di restauro e ampliamento è stato curato dallo Studio d’Architettura ABDR che ne rinnova l’intera immagine. Il cortile interno diventa un foyer coperto da un lucernario, viene inoltre aggiunta una terrazza panoramica. La riapertura completa avverrà solo ad aprile 2016. Vengono rivisti anche gli allestimenti ed il percorso espositivo, la struttura è ora multimediale e interattiva. La visita parte ora dall’alto, con i resti della Preistoria fino alle architetture templari di Locri e Kaulonia; al piano seminterrato le mostre temporanee.

Originariamente il museo custodiva tutti i reperti calabresi, oltre ad alcuni provenienti dalla Basilicata e dalla Sicilia. Oggi questi reperti non sono più riuniti sotto un unico tetto, ma distribuiti nei musei della Calabria. Questi ultimi, come il Museo Archeologico Lametino, quello Nazionale di Crotone, Vibo Valentia e Locri, si sono formati successivamente, grazie all’aumento delle campagne di scavo in Calabria e al ritrovamento di un numero sempre maggiore di resti. Il MArRC resta, ad ogni modo, un’enciclopedia della storia della Calabria. Tra i reperti più significativi si ricordano i celeberrimi Bronzi di Riace, la Testa del Filosofo ed il Kouros di Rhegion.

La sala dei Bronzi di Riace si trova al piano terreno del museo. Al fine di conservare il clima controllato dell’ambiente espositivo, sono ammessi gruppi di 20 visitatori al massimo. Per la visita è prevista una sosta di circa 20’ nella sala di pre-filtro dove un video introduttivo aggiornerà il visitatore riguardo lo stato degli studi. Segue la sala filtro ed infine la visita ai capolavori per un massimo di 20’. Una piccola trafila necessaria e trascurabile se paragonata al godimento di così tanta bellezza.

Notoriamente i Bronzi di Riace rappresentano due uomini nudi, alti circa 2 metri e dal peso di 160 kg: due sculture tra le testimonianze più significative dell’arte greca classica. Furono ritrovati nel 1972 sul fondo del Mar Ionio, nei pressi di Riace Marina da un subacqueo amatore, a 200 metri dalla costa e ad una profondità di 8 metri.

Le opere d’arte risalgono presumibilmente alla metà del V sec. a.C. Si ipotizza che siano state gettate in mare per alleggerire un’imbarcazione a seguito di una burrasca oppure che la stessa nave sia affondata con esse. Originariamente indossavano un elmo, oltre ad essere armati di spada o lancia nella mano destra e di scudo al braccio sinistro. Questi elementi devono essere stati smontati al momento dell’imbarco per agevolare l’adagiamento sulla schiena e facilitare il trasporto.

Dal 1975 al 1980 si trovano a Firenze per i lavori di restauro: le superfici esterne vengono pulite e conservate, mentre l’interno viene svuotato della terra di fusione originaria. Sono distinti con la lettera “A” e “B”, rispettivamente il Giovane e il Vecchio, in base alle loro sembianze se messi a confronto.

Durante i lavori di restauro del Museo sono spostati al Palazzo Campanella, dove sono accolti da un laboratorio di restauro appositamente creato e rimessi a lucido sotto gli occhi di tutti. Tornano al Museo Nazionale nel 2013 in pompa magna.

Il territorio di Reggio Calabria è altamente sismico, quindi le statue vengono assicurate da questo rischio. Il piedistallo è una struttura antisismica specificatamente studiata che smorza le eventuali vibrazioni ed oscillazioni. I Bronzi sono vincolati tramite un sistema di aste e di cavi  inseriti al loro interno tramite forature preesistenti.

Esperienze a Reggio Calabria
Fai qualcosa di diverso divertendoti
Vivi la città come non hai mai fatto, esperienze, ticket, musei, tour e visite guidate

Musement aiuta i viaggiatori a ottenere il meglio dalle destinazioni offrendo una grande scelta di tour e attrazioni locali prenotabili.Più che semplicemente "cose da fare", la gamma include attività temporanee, esclusive, gioielli nascosti e addirittura attività gratuite

da 10,00 €
Devi soggiornare in questa città?
Ti aiutiamo noi a fare la scelta giusta!
Con oltre 130.230.000 recensioni verificate, troverai di certo il posto ideale!

Il sito numero #1 al mondo per ricercare un hotel o un bed and breakfast al miglior prezzo possibile. Che si tratti di un viaggio di piacere o di lavoro, gli utenti possono da qui prenotare il proprio alloggio all'istante in modo facile e veloce, senza costi di prenotazione e spesso cancellarla senza penali

da 34,00 €
Affitta appartamenti e ville
Affitta appartamenti e ville
Cerca su AirBnB, Wimdu, HomeAway, Only-apartments, TravelSki, BungalowNet..

Perché perdere tempo a cercare il miglior appartamento, la più bella villa o una baita in tanti siti diversi, oppure perché perdere la migliore offerta? Ti basta cliccare qui…un comparatore cercherà per voi sui migliori siti di affitto

da 35,00
Show Buttons
Hide Buttons