Seleziona una pagina

Siena

Info Rapide

Stato:
Italia
Regione:
Toscana
Lingua parlata:
Italiano
Moneta:
Euro
Documenti:

Area Schengen: carta d’identità o passaporto

Extra U.E.:soggiorni di breve durata (3 mesi) passaporto valido per almeno tre mesi dopo la data di partenza ed eventuale visto d'ingresso

Corrente e Prese:
230 V / 50 Hz - Spina Tipo F (Schuko) e Spina Tipo L

Circondata da dolci colline ricoperte di ulivi e vigneti, immersa in un territorio di grande bellezza e suggestione, Siena è uno dei centri più belli della Toscana, nonché una delle città italiane più visitate, ed è universalmente conosciuta per il suo patrimonio artistico, per la bellezza del suo centro storico, Patrimonio dell’UNESCO, e per il famoso Palio, la storica corsa a cavalli che si tiene ogni anno il 2 di luglio ed il 16 di agosto. Sorta sulla cima di tre colli, la città è percorsa da ampi viali e stretti vicoli che conducono a Piazza del Campo, simbolo della stessa e sede di edifici di richiamo culturale come il Duomo e lo Spedale di Santa Maria della Scala. Oltre alla vita quotidiana che anima tutti i giorni le strade e le piazze della città, Siena offre al cittadino e al turista molti eventi culturali, concerti, cinema, teatri ed un’ampia gamma di attività sportive. E, non per ultimo, è anche sede di una delle più antiche università d’Europa.

Piazza del Campo

La leggenda vuole che Siena sia stata fondata da Senio e Aschio alla fine di un lunghissimo, mitologico “Palio alla Lunga”. Furono i colori dei loro cavalli, uno bianco e l’altro nero, a formare la balzana bianca e nera, stemma di Siena e simbolo del carattere estremo della città. La storia ci parla invece di un centro di origine etrusca, diventato poi avamposto romano al tempo dell’Imperatore Augusto col nome di Saena Julia. Intorno ai secoli X e XI Siena si trova al centro di importanti vie commerciali grazie al potere vescovile seguito all’epoca Carolingia, e proprio in quel periodo espande il proprio territorio e stringe le prime alleanze, diventando un’importante città medievale in termini sia politici che economici e assoggettando la nobiltà del suo contado, alla quale impose la costruzione di palazzi e la residenza in città per buona parte dell’anno.

Tra i secoli XIII e XIV Siena visse la grande stagione europea da grande protagonista: la sua nobiltà mercantile dettò legge alle Fiere di Champagne, i suoi banchieri aprirono succursali a Londra e a Parigi ed ebbero in appalto dall’Impero la riscossione delle gabelle, dal Papato quello delle decime e dei balzelli ecclesiastici, praticarono il mutuo, il cambio, il trasferimento di enormi somme di liquidi, emisero lettere di cambio e fedi di deposito. Lo Studio Senese (che ha da poco celebrato il suo 750° anniversario), entrò nel panorama culturale europeo con le sue facoltà di Giurisprudenza, Medicina e Filosofia naturale, al pari di Padova e Bologna, Pavia e Parigi.

Finita “l’età dell’oro” e perduta dopo una guerra
memorabile la sua indipendenza ad opera dei Medici e del padrone del mondo di quegli anni, Carlo V (1559), Siena perse il suo Stato e fu costretta al ruolo subalterno di una delle piccole città di Toscana, sotto l’egida della rivale di sempre, Firenze, capitale del Granducato di Toscana. Intorno alla metà del XIX secolo la città riprese a crescere. Dalla metà del secolo la nuova ferrovia la collegava ad Empoli. Nel 1883 gli Spedali riuniti del Santa Maria della Scala divennero il primo policlinico universitario d’Italia. Nel 1904 la grande mostra di Arte Antica Senese rilanciò l’immagine di Siena nel mondo, così come sempre ai primi del Novecento nacque la prestigiosa Accademia Musicale Chigiana, istituzione di spicco nel panorama musicale mondiale.

Duomo

Il nuovo millennio è iniziato con l’ennesimo sforzo della città di adeguarsi ai tempi nuovi, senza dimenticare il suo passato straordinario. e oggi è una delle città con la più alta qualità della vita d’Italia. L’arte è ciò che più la caratterizza, rendendola una delle città turistiche più visitate: Piazza del Campo, il Duomo, Palazzo Comunale e la Torre del Mangia attirano visitatori da tutto il mondo, e sono solo alcune delle sue meraviglie. L’arte gotica in particolare, grazie al contatto avvenuto nel corso del XIV secolo con la Francia e Venezia, ha donato a Siena una delle sue sfumature più interessanti, visibili ad esempio nella cattedrale di Santa Maria Assunta, e in alcune rifiniture del Palazzo Comunale.
Il settore enogastronomico sarà in grado di soddisfare tutti i palati: leggendari sono i “pici”, una sorta di grossi spaghetti fatti a mano conditi con sughi di coniglio o di cinghiale, ma anche i dolci, panforte e ricciarelli sopra tutti, senza dimenticare i piatti tipici di carne, formaggi e verdure provenienti dalla campagna circostante. Non dimentichiamo poi che il territorio senese è inoltre rinomato per l’eccellente qualità dei suoi vini, frutto di una passione antica.
Per quanto riguarda i dintorni, poche aree geografiche al mondo possono vantare un ambiente di simile bellezza e ricchezza. A nord si può apprezzare l’incantevole paesaggio del Chianti, con le sue vigne, i suoi oliveti ed i piccoli paesi, veri e propri gioielli incastonati qua e la a rendere ancora più prezioso il quadro; a sud, la valle dell’Arbia conduce alla città collinare di Montalcino, sede di produzione del famoso Brunello. Andando verso ovest ci si avvicina al mare e ai paesi costieri, come ad esempio Castiglione della Pescaia, e alla riserva naturale della Maremma. E poi ci sono la magia della Val d’Elsa, terra “fatta ad arte”, e i paesaggi unici delle Crete….insomma, un tripudio di colori, profumi, sapori, emozioni, che vi entrerà nel cuore e ci resterà per sempre.

Social eating - Food
Stasera non andare al ristorante
le Special Dinner di Gnammo sono un nuovo modo per scoprire la città attraverso la tavola

Quando visiti una città vuoi scoprire cose nuove, vivere esperienze differenti. Appassionati di cucina, cuochi professionisti mettono a disposizione un menù e una location unica dove potrai fare nuove conoscenze e farti raccontare e consigliare la città da chi la vive tutti i giorni

da 25,00 €
Le migliori esperienze a Siena
Fai qualcosa di diverso divertendoti
Vivi la città come non hai mai fatto, esperienze, ticket, musei, tour e visite guidate

Musement aiuta i viaggiatori a ottenere il meglio dalle destinazioni offrendo una grande scelta di tour e attrazioni locali prenotabili.Più che semplicemente "cose da fare", la gamma include attività temporanee, esclusive, gioielli nascosti e addirittura attività gratuite

da 10,00 €
Noleggio attrezzatura sportiva
Divertiti e mantieniti in forma
Cerca, confronta e noleggia online bici, sci, surf, kitesurf, tandem, pattini, racchette ecc.

Scopri la città in bicicletta oppure pratica il tuo sport preferito noleggiando l’attrezzatura al miglior prezzo possibile. Viaggia leggero, non portarti l’attrezzatura da casa, non solo la troverai da noi ma troverai anche persone appassionate come te che ti consiglieranno dove praticarlo

da 1,00 € l'ora
Devi soggiornare in questa città?
Ti aiutiamo noi a fare la scelta giusta!
Con oltre 130.230.000 recensioni verificate, troverai di certo il posto ideale!

Il sito numero #1 al mondo per ricercare un hotel o un bed and breakfast al miglior prezzo possibile. Che si tratti di un viaggio di piacere o di lavoro, gli utenti possono da qui prenotare il proprio alloggio all'istante in modo facile e veloce, senza costi di prenotazione e spesso cancellarla senza penali

da 34,00 €
Affitta appartamenti e ville
Affitta appartamenti e ville
Cerca su AirBnB, Wimdu, HomeAway, Only-apartments, TravelSki, BungalowNet..

Perché perdere tempo a cercare il miglior appartamento, la più bella villa o una baita in tanti siti diversi, oppure perché perdere la migliore offerta? Ti basta cliccare qui…un comparatore cercherà per voi sui migliori siti di affitto

da 35,00
Tour e attività da svolgere
Non girare a caso, fidati di noi
Siena ha sempre tantissime cose da fare, non perderne neanche una

I migliori tour di Siena, biglietti per "Il Duomo di Siena", un giro per la campagna senese e tante altre attività. Perché mettersi in coda per vedere un museo quando puoi comprare il biglietto online e saltare la fila?

da 20,00 €
Show Buttons
Hide Buttons